Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Corso di Riflessologia Plantare

25 marzo | 10:00 - 18:00

€ 90,00

CORSO BASE DI RIFLESSOLOGIA PLANTARE

Una pratica a misura personale per prevenire a curare le malattie senza necessariamente essere specializzati.

Perché partecipare?

La riflessologia plantare è una tecnica che ha origini antichissime. Viene utilizzata per risolvere varie problematiche fisiche ed emotive. Lo scopo del corso è quello di offrire una conoscenza di base di questa antica tecnica che consenta al partecipante di eseguire un corretto auto-trattamento o un trattamento ai propri famigliari.

Conduce Marina Grinzato

Marina Grinzato è un’operatrice olistica, consulente, insegnante Reiki “Reiki Evolutivo”, coordinatrice di gruppi e conduttrice bioenergetica, Tutor ed animatrice di formazione progetti per la cura dello stress.Da oltre venti anni usa il prana attraverso la particolare sensibilità e sensitività delle sue mani. Il suo impegno è sempre stato arduo e laborioso, soprattutto nella ricerca spirituale per poi arrivare ad un sostegno globale dell’essere umano.

PER L’ADESIONE ALL’EVENTO E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE.

Durata e orario

Durata del corso: 32 ore

Primo incontro:

  • Domenica 25 Marzo – dalle ore 10.00 alle ore 18.00

Qual'è il programma del primo incontro?

Basi Teoriche:

  • Origini e storia della riflessologia
  • Che cos’è la riflessologia e il riflesso
  • Tecniche d’intervento
  • Le mappe zonali – gli apparati
  • Perché imparare la riflessologia
  • Regole di base della riflessologia
  • Tecnica

Che cos'è la riflessologia?

La riflessologia è una terapia olistica antica che, attraverso il massaggio dei piedi o delle mani ha lo scopo di riequilibrare l’intero organismo e stimolarne le capacità di auto-guarigione. Come termine si è iniziato a sentire negli anni settanta e non tutti i dizionari della lingua italiana lo riportano nel significato che gli viene dato ormai da tutti gli esperti del settore, nato in Italia per definire una scienza relativamente recente, ma dalle origini lontane.

Nei primi decenni del secolo scorso le esperienze del medico statunitense William Fitzgerald, un otorinolaringoiatra che si rese conto di come premendo in alcuni punti del corpo e massaggiando opportunamente fosse possibile eliminare il dolore da parti dello stesso corpo molto lontane dai punti di pressione, diedero l’avvio a una serie di studi, la cosiddetta “scienza dei riflessi”, che si è arricchita via via del contributo di numerosi medici.

Una figura fondamentale per lo sviluppo della attuale riflessologia plantare fu Eunice Ingham (1888-1974) massaggiatrice americana che partendo dagli studi di Fitzgerald giunse alla collocazione di tutto il corpo nei soli piedi.

Alcuni hanno verificato come già nell’antichità, per esempio presso gli Egizi, fossero noti i principi della riflessologia e fossero in uso terapie riflesso gene.

Altri hanno trovato nella medicina tradizionale cinese, così diversa da quella occidentale, le basi teoriche capaci di giustificare il loro operato. Altri ricercatori ancora sono andati alla ricerca di spiegazioni più in linea con la scienza medica moderna. Tutti, in misura diversa, hanno fatto sì che la riflessologia, sia come teoria, sia come pratica terapeuta, conquistasse uno spazio sempre maggiore nell’ambito delle medicine naturali. La sua valenza preventiva, per mantenere dunque il benessere generale del corpo, è accettata da tutti. Quella terapeutica sta conquistando ormai un ruolo di tutto rispetto anche nella medicina “ufficiale”.

La terapia olistica

La riflessologia plantare sta all’interno delle cure olistiche, è una modalità di cura alternativa alle tecniche ufficiali. Comprendere il principio olistico può dare una qualità migliore alla cura attraverso i riflessi del corpo.

La terapia olistica è basata sul principio che ogni aspetto della vita dell’individuo influirebbe sul benessere e sulla salute della persona, e ha l’intento di operare un presunto “riequilibrio dell’intero organismo al fine di stimolarne le capacità di auto-guarigione”. Il principio olistico guarda l’essere umano nelle sua globalità: corpo, mente e anima.

Il corpo è lo specchio che riflette come stiamo, gli occhi sono lo specchio dell’anima. Lo stato di benessere avviene in base come si vivono e come si elaborano le emozioni di qualsiasi genere. Spesso le malattie hanno origini psicosomatiche* quindi è bene tenere a bada i nostri pensieri ed emozioni perché possono influire nell’organismo modificandolo, diciamo che in base di come ci si prende cura delle emozioni e dei pensieri si può creare benessere o malessere.

L’ambiente dove si vive e si interagisce soprattutto nel campo del lavoro, influiscono nello stato e la qualità di benessere. Per trovare l’equilibrio interiore può aiutare molto sviluppare la capacità della meditazione, del rilassamento, la respirazione, la modalità di alimentarsi, conoscere il corpo e i campi energetici.

Se arrivo da lontano ma volessi partecipare?

E’ possibile soggiornare in b&b molto vicini alla nostra sede. Potete contattarci e vi aiuteremo a prenotare.

Costi di partecipazione

Costo della partecipazione alla giornata: € 90,00 (più oneri fiscali)

In promozione!

 

Compila il modulo sottostante, per segnalare il tuo interesse e verrai ricontattato senza alcun impegno.

 

Dettagli

Data:
25 marzo
Ora:
10:00 - 18:00
Prezzo:
€ 90,00
Categoria Evento:

Organizzatore

Marina Grinzato
Telefono:
338 8783410
Email:
marina.grinzato@amaniaperte.org
Sito web:
www.amaniaperte.org

Luogo

Studio Olistico “A Mani Aperte” di Marina Grinzato
Via A. De Gasperi 10
Polverara, Padova 35020 Italia
+ Google Maps
Telefono:
338 8783410
Sito web:
www.amaniaperte.org